A tutto bimbo

Come proporre le verdure ai bambini? Ecco a voi un modo semplice ed efficace!

Le mamme lo sanno… far mangiare la verdura ai bambini è sempre un’impresa titanica. Hanno la “fobia del verde”, e non sottovalutiamo la loro capacità visiva…dei falchi, riescono a trovare sempre una punta di verde, anche quando è nascosta nel fondo del piatto.

Ma, per fortuna, c’è un alimento verde che conquista la gran parte dei bambini: il PESTO!

Credo di non aver ancora conosciuto un bambino che non lo ami…Dal momento in cui lo scoprono, mangerebbero pasta al pesto tutti i giorni! Ovvio che non possiamo proporre pesto tutti i giorni, soprattutto se ci si affida ad un prodotto confezionato (più avanti dedicherò uno spazio di approfondimento su questo prodotto, così da avere le idee un po’ più chiare!), ma possiamo utilizzarlo come base di partenza.

Mi spiego meglio…l’idea è quella di utilizzare altre verdure, in sostituzione al basilico. Quali? Abbiamo solo che l’imbarazzo della scelta: zucchine, spinaci, broccoli, cavolfiore…Il consiglio è di iniziare magari dai gusti più semplici, quindi proporrei zucchine e/o spinaci. Una volta scelto l’ingrediente principale basta farlo cuocere al vapore o in padella e frullarlo con olio, parmigiano, pecorino e pinoli. Una variante potrebbe essere quella di sostituire i pinoli con un altro tipo di frutta secca (per esempio mandorle, noci, nocciole…anche decisamente più economiche) e i formaggi con della ricotta fresca ( per ridurre il contenuto in sale e rendere più cremoso il condimento).

Vi propongo qui una ricette con uno dei pesti che riscuote sempre più successo…quello di zucchine:)


– FUSILLI AL PESTO DI ZUCCHINE –

INGREDIENTI (per 4 persone)

320 g di fusilli

800 g di ricotta

200 g di zucchine

30 g di mandorle

olio evo

PROCEDIMENTO

Portare ad ebollizione una pentola d’acqua salata e cuocere la pasta. Nel mentre far cuocere al vapore, oppure in padella con un filo d’olio, le zucchine tagliate a pezzettini. Terminata la cottura frullare le zucchine con le mandorle; aggiungere poi 2 cucchiai di olio, la ricotta e un po’ di acqua di cottura della pasta per “ammorbidire il pesto”. Terminata la cottura della pasta, scolatela e conditela con il pesto.

Buon appetito!

 

 

Condividi!